Le Afriche

Un viaggio alla ricerca del corpo, letto come strumento di preghiera e antenna dell’invisibile, luogo dove il sacro rifiuta confini e gerarchie, attirando per questo l’intolleranza e la sessuofobia dei nuovi monoteismi armati.